lunedì 2 gennaio 2017

GENNAIO 2017: ANNO NUOVO, SALDI NUOVI






Buon nuovo anno a tutti!!!

Da qualche giorno a questa parte il mio pensiero è fisso: SALDI. 

Il tempo è maturo, bisogna iniziare la preparazione strategica.

Facciamo un piccolo riassunto con le principali direttive da seguire.

1. QUANDO COMINCIANO I SALDI? ufficialmente, in Campania come in quasi tutta Italia, i saldi cominceranno il 5 gennaio 2017...  ma se andate a fare un giretto già ci sono offerte e offertine che offrono il vantaggio di non avere ancora negozi strapieni di gente a fronte già di un piccolo o medio risparmio...


2. COSA COMPRARE CON I SALDI? con i saldi bisogna comprare due tipi di cose: i pezzi base che non passaranno mai di moda e quelle cose troppo di moda che non abbiamo avuto il coraggio di comprare a prezzo pieno.

Agli antipodi, cosa comprerò io??

Per quanto riguarda i "gradi classici" ho deciso di comprare un cappottino  nero: ultimamente presa dalla morsa del gelo (che poi a Napoli non è che ci sia questo clima così rigido...) ho comprato solo piumini e pellicce, adesso sento il bisogno di qualcosa di semplice, classico e mediamente elegante.

Per le "tendenze del momento e mai più" invece penso che prenderò uno scamiciato a quadrettoni rosso e nero che ho visto da Zara, in flanella...o il grande maglione di ciniglia, sempre Zara, che mi ricorda tempi della mia gioventù (e quindi in effetti forse lo compro per nostalgia).



3. COME COMPRARE? in modo intelligente, in questi ultimi giorni andate a fare un giretto per i negozi, date un'occhiata ai prezzi interi, se necessario segnateli, (una foto alla vetrina o al cartellino basterà), così potrete controllare che il saldo sia effettivo.. aspettare fino al 5 e poi trovare prezzi maggiorati... non mi sembra proprio il caso!!!!

Secondo, tenete presente che i saldi cominciano dal 30/40% quindi per un maggiore risparmio si dovranno aspettare come minimo altri 20 giorni...  d'altra parte: la pazienza è la virtù dei forti!!!! 
Andiamo ad un postulato:  PIU' SALDO, MENO TAGLIE:  più andrete avanti con il tempo, assicurandovi sconti più consistenti, meno sarà ampio l'assortimento di capi e taglie. d'altra parte, i saldi sono un gioco per coloro che amano rischiare!!!! ;-)



infine, un piccolo promemoria:
DIFFIDATE DA SCONTI TROPPO CONSISTENTI:è probabile che FINIATE PER COMPRARE QUALCOSA DI MOLTO VECCHIO, TIRATO FUORI DA COMMERCIANTI FURBI PER L'OCCASIONE,,,,


detto ciò,
via ai piani operativi...

ci sentiamo fra qualche giorno, per aggiornamenti del caso!!!!


bacini


MAVI

domenica 18 dicembre 2016

NON SOLO FASHION 2:film della settimana " L'ULTIMA RUOTA DEL CARRO"

L'ULTIMA RUOTA DEL CARRO



La sensazione che si ha guardando "L'Ultima Ruota del carro" è che l'Italia, dagli anni 70 ad oggi, non è cambiata un granché!
Film del 2013, per la regia di Giovanni Veronesi, dona una sensazione di deja vù. A partire dalle piccole cose: il corteggiamento goffo ma efficace del protagonista all'inizio del film, fino alle dinamiche politiche italiane, tutto sembra un eterno presente, compreso l'abbigliamento dei personaggi, che non stonerebbe troppo ai giorni nostri.



La storia narrata è una storia semplice, che potrebbe essere quella tutti. Un ragazzo di una famiglia non eccessivamente abbiente, non eccessivamente brillante negli studi, cresce e cerca il suo posto nel mondo, provando, con onestà, a costruire per sè e per la sua nuova famiglia il migliore dei futuri possibili. 

Spontaneo e reale questo personaggio fa appassionare lo spettatore che si immedesima nelle sue peripezie, infatti, chi non è alla ricerca una "vittoria", anche simbolica, nella vita?!
Come tutti noi, il protagonista ha amici che sembrano trovare la loro strada e parenti troppo presenti che cercano in qualche modo di guidarlo nelle sue scelte di vita. Pensando, in assoluta buona fede, di consigliarlo per il meglio, ma senza considerare i suoi sogni e le sue aspirazioni.
I momenti difficili, i problemi di salute e di lavoro, le finali dei mondiali si stagliano nella ricostruzione dell'Italia di allora. Ricostruzione accurata, con attori calatissimi nella parte, con sceneggiatura e regia davvero ben fatte.

In conclusione un paio di osservazioni:
1. Velata e sottile, merita attenzione la satira politica,presente in tutto il film, pur non essendo un film politicizzato. Considerando che si parla del nostro Paese, è impossibile non fare satira politica, anche solo descrivendo i fatti nudi e crudi.
2. Ricky Memphis, nel ruolo dell'amico del protagonista che non gli passa mai la palla (presenza fissa in ogni squadra di calcio), giggioneggia come al solito, interpretando una tipologia di personaggio che gli calza a pennello, e che ricopre praticamente sempre: guardate Paz per capire di che parlo. No sul serio, guardatelo!

venerdì 5 febbraio 2016

Tutti pazzi per il matto :-)

Smalti, lo so stiamo andando verso la primavera e dovrei decantare le bellezze dei toni pastello...e probabilmente lo farò...più avanti ma oggi mi voglio soffermare sul nero matto!!!
Che meraviglia!
Anche con un filino di oro!!ve lo concedo amanti della nail art!
Fino a poco tempo fa parlare di smalto matto ci sarebbe sembrato assurdo,noi che siamo arrivate ad avere top coat  ultra shine!!! Lo smalto doveva essere lucido lucidissimo,effetto gel e poi... basta basta...facciamolo mat! Inizialmente ero dubbiosa poi sono stata sedotta!

Ora trovare un nero mat è difficile, ed io non  vivo in una città piccola, quindi consiglio di comprare un top coat mat,che  potete usare anche su altri colori(anche i famosi colori pastello per la primavera).

Chi fa questi top?
Un pochino tutti da Chanel a essence passando per opi e Peggy, quindi al vostro portafoglio la scelta!

Buon divertimento,

Baci

Mavi

martedì 13 maggio 2014

new trend: fiori e colori, primavera fra i capelli.



Mie carissime,finalmente è primavera…  (e ci voleva proprio!!!!), ne avevamo abbastanza di cieli grigi e pioggerellina incostante.
Oggi, per celebrare il ritorno del verde brillante e dei colori, vorrei parlarvi di un’idea che mi piace molto e che credo potrebbe accompagnarci per i mesi più caldi dell’anno!!
Vagabondando per la rete, e per le vie della mia città, sono rimasta colpita da un accessorio molto particolare: la coroncina di fiori.
Un dolce tocco di colore per chi ama osare un tantino! Da abbinare con tutto, nei più svariati modi, a partire dal più classico stile boho-chic per arrivare a più ardimentosi contrasti con un outfit dal sapore rock... basta chiudere gli occhi ed immaginare!
Oggi vorrei parlavi di una ragazza che le realizza a mano, con fiori di stoffa: Manuela Palma. Trovare i suoi lavori sulla pagina di face book che ha aperto: joie defille.
Sono quasi tutti pezzi unici perché Manu-ela  compra i fiori durante i viaggi, seguendo l'ispirazione del momento e le stagioni.
Potete trovare i suoi lavori in vari eventi napoletani, dove allestisce magici banchetti e dove potete ammirare, provare ed acquistare il pezzo che preferite, che vi attira e che sarà conquistare.
Il prezzo ?? si aggira intorno ai dieci Euro, qualcosa in più per le coroncine realizzate appositamente per le cerimonie.
Ma ora smetto di parlare e vi lascio con una carrellata dei suoi lavori.













E per darvi anche qualche idea per come abbinare questo romantico accessorio
Eccovi anche una serie di outifit pescati dalla rete.




Spero di avervi dato qualche spunto interessante!!!
Un bacio,a presto
*--Mavi--*

domenica 4 maggio 2014

pioggia,pioggia + nuovo codice sconto firmoo!!!

Salve da Napoli,
cielo grigio,da giorni,ponti tutti un po' uggiosi,nessuna grande novità.

La primavera, a quanto pare,tarda ad arrivare, ma i prati sono verdi (e vorrei vedere con tutta sta pioggia...) e arriveranno anche i fiori.

Mi è molto mancato il mio blog, mi sono mancate le parole alla rinfusa che si riversavano assumendo un senso man mano che le une seguivano le altre... 

cmq La prova costume dovrebbe essere alle porte.. ed io non sono pronta,poco male, tanto lavorerò fino ad agosto bello inoltrato, quindi può aspettare.

Al momento vi consiglio di comprare FIORI. 
PANTALONI
SCARPE
ORECCHINI
VESTITI
 tutto con i fiori, perchè , mettono allegria!!!
*******
Poi, poi...per chi volesse ho da regalarvi uno sconticino per acquistare un bel paio di occhiali da sole online.. 
basta che mi contattiate ed io vi lascio il codice da inserire
ho a disposizione ben 4 buoni da 30 dollari sulla collezione  Vintage Cat Eye Frames 
come al solito collaboriamo con Firmoo.com
quindi bene,chi volesse mi scriva!!!!
baci e buon inizio settimana

Mavi

domenica 15 dicembre 2013

WITH A LITTLE HELP FROM MY FRIENDS 2: make-up time con Lauretta!!!

Ragazze sono stata assentissima, lo so, chiedo scusa...
 Le cause?
 Cambio lavoro, tutto un pochino più incasinato e lontano da casa, in sostanza, tempo poco, troppo poco.
 Tuttavia il blog mi manca immensamente e tutti i messaggiuzzi che ho avuto da tante lettrici mi hanno fatto un sacco piacere!

Ebbene, torno, di domenica, con il Natale alle porte a parlare di make up con la mia adorata amica Lauretta. 
Non perdo tempo e faccio parlare lei!!!



Ciao ragazze!! Finalmente ecco la “mia” seconda parte dei trucchi kiko che ho provato.
 Ci tengo a sottolineare che la scelta del brand è stata dettata dalla quantità (elevata) di prodotti che ho acquistato ultimamente, ma non vi nascondo che probabilmente acquisterò/testerò qualche prodotto della Essence, così vediamo un po’ cosa ci ha convinto di più e cosa di meno!


Oggi vi parlo di altri tre prodotti che secondo me hanno superato la prova corsa, sudore, sole,/pioggia…
Prima fra tutte la cipria Colour Correction Powder. 
 

Devo fare una premessa: ho la pelle secchissima, ma stranamente la fronte si lucida molto facilmente. Cercavo una cipria molto tenue, perché in passato ne avevo acquistato una della Pupa e il risultato era stato a dir poco osceno (mascherone), quindi volevo mantenermi su toni molto ma molto delicati.
La gentile commessa della Kiko mi ha suggerito questa che è correttiva, quindi nasconde eventuali rossori, ed è inesistente.
 Io la metto ma non la sento per niente!
 Unico neo che mi sento di sottolineare: è chiarissima, quindi per me che sono Casper va più che bene, ma per una ragazza appena più “viva” forse no. 
Quindi, meglio provarla nel negozio prima di acquistarla!

 

Altro prodotto super ok è l’ombretto Water Eyeshadow:

 
 Questo è un ombretto dal colore immediato.
 E’ super illuminante.
 Ho l’occhio stanco dopo una giornata pessima e sono costretta ad uscire?
 Utilizzo quest’ombretto.. ottimo sia asciutto che bagnato.
 Ho notato che quando lo metto asciutto è un po’ più complicato perché tende a cadere sulle guance e a macchiarmi se ho già messo la base, mentre da bagnato non mi ha mai dato alcun problema. 
Ovviamente messo bagnato ha un effetto più appariscente, così, lo attenuo con un marroncino matto che mi permette di definire  meglio l’occhio.




Altro complimento che voglio fare alla casa Kiko è per i loro pennelli!


 Li avete mai provati?
 Costano un pochino, ma sono davvero ottimi!
 Al momento non riesco a fare le foto dei miei pennelli ma, generalmente io li ho acquistati sempre da Sephora… ne ho provati giusto due della Kiko e me ne sono innamorata!!! 
Uno è per il blush, ma praticamente io lo uso sempre!
 L’altro è per gli occhi, ha le setole molto piatte e definite, e lo uso per stendere sia gli ombretti in crema, sia per mettere poco prodotto nell’angolo esterno dell’occhio per poi sfumarlo nella piega.
 Non me ne separo mai!!!!




Questo che vedete in foto, è il kit che Kiko ha fatto per Natale,
è una meravigliosa idea regalo,
 costa 40 euro, è tanto, lo so!
Però pensate: il prezzo medio di un singolo pennello è 10 euro...
 quindi se fra quelli del kit ve ne servono diversi, è sicuramente un buon affare e mi sento di consigliarvelo!
 Io li ho provati nel negozio e mi sono innamorata del penultimo, quello piccolino, è morbidissimo..semplicemente fantastico!
Sfortunatamente non lo vendono singolarmente e non ho bisogno di tutti questi pennelli... quindi per il momento me ne privo!!!


Infine, le dolenti note: vi parlo della mia esperienza negativa con Kiko!!!
Non acquisterò mai più le matite (nere!!!)!!!
Per quanto abbiano una scrivenza superiore alla media, divento un panda!!!!!!
E non c’è primer che tenga!!! Inoltre, l’occhiaia che tanto voglio nascondere diventa ancora più scura!!!!
Devo ammettere che già quando la metto non mi piace, perché la mina è molto spessa, quindi il tratto non è mai sottile, neppure se tempero la matita prima di metterla….
ho provato allora ad applicarla con un pennellino sottile (tipo quello da eyeliner), il tratto decisamente migliora, ma si scioglie comunque in un paio d’ore… pessima cosa!!!

Ho, poi, provato la matita automatica, marrone questa volta, e devo dire che non mi ha fatto l’effetto mascherone… la riproverò un po’ più spesso e poi vi dirò!!!


Altra cosa che mi sento di condividere con voi è l’esperienza, questa volta “ni” con i vari lucidi/matitoni Kiko…
 
Io li metto, esco di casa, saluto qualcuno, dico due parole e...
puff.. sono spariti!!!
Ho capito che sono lucidalabbra, ma mi costano pure 6 euro, almeno un paio d’orette volete stare o no sulle labbra?!?!?!
Per evitare di non utilizzarlo,
lo portavo nel beauty al mare in vacanza,
visto che molto spesso dopo il mare facevamo un giretto per vedere qualche paesino… 
inutile, lo so, ma speravo di finirlo (non ci sono riuscita!). 



Questo addirittura dicono sia “extravolume”…non sto neanche a dirvi cosa ne penso io… ma assolutamente non è né extra e neppure volume!
 Ora è nella borsa, così lo uso da burrocacao!



Care amiche, per il momento è tutto!
 Forse tornerò con una bella carrellata dei prodotti Essence!!!!
 Se riesco a trovarli! 
Tantissimi baci!!!

Lauretta e Mavi